Trasferirsi a lavorare a Madeira - Come hanno fatto Diogo, André e Pedro nel 2020

Susana Almeida - Vida Económica

Scaricare PDF

"Abbiamo bisogno di nuovi talenti per continuare a fornire software di livello mondiale e a connetterci con i migliori clienti in tutto il mondo".Il portafoglio clienti è, infatti, ampiamente diffuso in tutto il mondo, con più di mille clienti in cento paesi del mondo.

Connecting Software, con sede a Vienna, ha aperto il suo ufficio di Madeira tre anni fa. Dei quattro uffici dell'azienda in tutto il mondo, l'ufficio di Madeira è quello in cui la forza lavoro è cresciuta più velocemente.

Tutto è iniziato con un piccolo gruppo di laureati di talento dell'Università di Madeira nel 2017.Da allora, l'ufficio di Madeira si sta espandendo, e nemmeno la pandemia ha fermato questa tendenza.

Il 1° ottobre 2020, tre nuovi membri si sono uniti al team - Diogo Pereira, Pedro Noronha e André Rafael.Thomas Berndorfer, il CEO dell'azienda, ha dato loro il benvenuto: "Abbiamo bisogno di nuovi talenti per continuare a fornire software di classe mondiale e connetterci con i migliori clienti in tutto il mondo".Il portafoglio clienti è, infatti, ampiamente diffuso in tutto il mondo, con più di mille clienti in cento paesi del mondo.I clienti includono il Dipartimento di Giustizia del Canada, i servizi pubblici in Nuova Zelanda e molte aziende in Nord America, Europa e altre regioni.

Diogo Pereira - Un evento che cambia la vita

Diogo è nato a Madeira e si è trasferito a Lisbona per l'università, come fanno molti madrileni. Ha finito per iniziare lì la sua vita professionale. Ha lavorato a Lisbona e Oporto come sviluppatore e anche come manager per 15 anni.Tutto stava andando bene quando, nel maggio 2019, un grave incidente stradale ha portato a un recupero di un anno. Questo gli ha fatto ripensare a dove voleva stare "Tornare a Madeira per stare con la mia famiglia è diventata una priorità", spiega Diogo.

Sentiva anche che la sua esperienza professionale poteva aggiungere valore a un'azienda innovativa a Madeira, e presto ha scoperto quale. "Ho trovato Connecting Software quando ho parlato con Carlos Lopes Soares di Startup Madeira" Startup Madeira fa parte della rete europea di centri di business e innovazione, e loro hanno fatto da ponte tra Diogo e Connecting Software."Sono stato piacevolmente sorpreso di scoprire soluzioni tecnologiche così all'avanguardia e una portata globale in un'azienda di cui prima non sapevo nulla. Si potrebbe pensare che la tecnologia e Madeira non siano un buon mix, ma è proprio il contrario!".

Dopo essere stato a Madeira per un mese, Diogo si sta godendo le comodità di essere tornato a casa e la gioia di avere il cibo e le bevande che gli mancavano "So che non è il preferito di tutti, ma io amo il pé-de-cabra!". Tornando dopo tanti anni, ha trovato un Madeira diverso e ha dovuto lottare con cose nuove."All'inizio è stato sicuramente un adattamento. La parte più difficile è stata trovare una casa non ammobiliata che andasse bene per i miei due cani. Ora che ne ho trovata una, posso concentrarmi sulle mie sfide all'interno di Connecting Software, specialmente per quanto riguarda la crescita e il nutrimento della nostra rete di partner in tutto il mondo.Sarà una sfida continua, ed è per questo che voglio farlo!".

André Rafael - Un nuovo capitolo a Madeira

Sul punto di compiere 30 anni, André ha sentito che era il momento di cambiare e di cercare nuove sfide. È originario della zona di Leiria, nel Portogallo continentale, e ciò che gli ha fatto prendere in considerazione di trasferirsi a Madeira è stato un legame familiare.La mia ragazza è di Madeira e ha coltivato l'idea di tornare sull'isola. Ogni volta che venivamo in vacanza qui, mi faceva notare come Madeira avesse grandi cose da offrire", rivela André.

André continua a spiegare: "Per me, la questione era se potevo trovare un lavoro interessante nel mio settore, gestione e supporto IT". Ha sentito parlare di Connecting Software in un articolo di giornale, che ricorda di aver menzionato le innovative soluzioni Blockchain su cui l'azienda stava lavorando. Quando la pandemia ha colpito, il suo primo istinto è stato quello di mettere i suoi piani in attesa.In un contesto di tanta incertezza ispirata dal coronavirus, ha poi cambiato idea e ha contattato Connecting Software. Tutto il processo di reclutamento è stato fatto a distanza, e dopo tre chiamate a distanza, tutto è stato risolto.

A un mese dal suo trasferimento a Madeira, André è convinto che Madeira sia un buon posto per vivere:Il tempo è perfetto e tutto sembra rilassato. Avere la natura intorno a me è un grande vantaggio per me, mi piacciono soprattutto le passeggiate a Levada". Allo stesso tempo, ha trovato la sfida professionale che cercava: "Ora sono responsabile dei test e del supporto per la serie di soluzioni di integrazione software che Connecting Software offre in tutto il mondo".

Pedro Noronha - Tutte le strade mi hanno portato a Connecting Software

Pedro Noronha

Originario di Madeira, Pedro Noronha ha studiato ingegneria meccanica a Oporto. Dopo la laurea, ha sperimentato diversi lavori legati ad un ambiente industriale, come project manager, consulente e business manager. Alla fine si è trasferito da Oporto a Lisbona, dove si è felicemente stabilito."Tornare a Madeira non faceva parte dei miei piani" confessa.

Quando è venuto per una vacanza con la famiglia a Natale 2019, ha iniziato a vedere le cose in modo diverso.Sentiva che forse tornare dove c'era la sua famiglia sarebbe stata una possibilità - ma la mise in attesa.Entra l'anno 2020, la pandemia di coronavirus e il primo blocco a Lisbona. "Stare a casa tutto il tempo mi ha fatto rivalutare le mie priorità. Quello che mi mancava davvero era la natura, la spiaggia e il surf. Improvvisamente ho capito che avrei potuto avere tutto questo a Madeira e che sarei stato vicino alla mia famiglia".

Pedro ha iniziato a sognare una nuova vita, ma non sapeva ancora dove trovare una sfida professionale che potesse soddisfare il suo background professionale e la sua esperienza.Ha scoperto la Connecting Software sulla stampa e ha pensato di poter occupare una posizione di vendita. Tuttavia, il CEO di Connecting Software aveva altri piani per lui. "Ho notato la competenza di Pedro nei progetti IIoT e di trasformazione digitale, che è un'area in crescita nella nostra azienda", spiega Thomas Berndorfer.

Con questa nuova visione, improvvisamente, tutti i pezzi sembravano combaciare."Ho sentito che era il momento di andare avanti e portare con me tutte le lezioni che avevo imparato, in questa nuova sfida professionale", spiega Pedro.Visto dall'esterno, potrebbe sembrare una reinvenzione in tempi difficili, ma per Pedro è totalmente diverso.Ecco come la vede lui:"Sento di essere in un periodo di luna di miele. Amo la mia nuova casa, che è molto più grande di quella che avevo a Lisbona. Amo quanto sia facile per me andare in spiaggia.Amo il fatto che il sostegno della famiglia renda le cose più facili.Amo il breve tragitto in auto per andare al lavoro lungo Estrada Monumental.E amo il mio lavoro con le soluzioni innovative di Connecting Software - è impegnativo, ma una sfida che non vedo l'ora di affrontare ogni giorno".

Nuove opportunità

Ogni perturbazione crea nuove opportunità.La crisi pandemica non è diversa, e il 2020 è stato un buon anno per Connecting Software.

"Le nostre vendite sono state migliori che mai.Non facciamo telemedicina, né software di videoconferenza, né giochi. Niente delle aree IT che sono salite alle stelle come risposta alle nuove esigenze della realtà COVID-19. Eppure, nella nostra nicchia di produzione di software di sincronizzazione e integrazione, siamo andati bene, e siamo stati in grado di assumere nuovi talenti", dice Thomas Berndorfer.

Il CEO è ottimista per il futuro e vede crescere l'intera azienda e l'ufficio di Madeira.Abbiamo recentemente ottenuto altri talenti dall'Università di Madeira - João Diogo Silva e Pedro Sousa.Tuttavia, abbiamo ancora posizioni aperte, e speriamo di continuare ad attrarre persone competenti che si uniscano al nostro team internazionale.Il nostro team di Madeira dovrà chiaramente trasferirsi presto in un ufficio più grande!", conclude.


Diário de Notícias da Madeira
27 novembre 2020

Vida Económica
12 luglio 2020

Rivista Enterprise Security
1 maggio 2020