Middleware-ovunque2

Middleware ovunque

Ana NetoConnectors, Technical Leave a Comment

Sentite parlare di middleware ovunque, ma non siete sicuri di cosa sia? Partiamo da lì e definiamo il middleware.

Definizione del middleware

Non è così facile definire il middleware come si potrebbe pensare. In generale, middleware è un software che può collegare due applicazioni separate insieme. E 'nel mezzo di queste applicazioni, quindi il termine "middleware".

Il fatto è che il termine il middleware si è evoluto ed è ora utilizzato in una grande varietà di modi. Pertanto, il modo migliore per capire cosa significa "middleware" è analizzare da dove proviene e discutere alcuni esempi specifici di come può essere utilizzato. Diamo un'occhiata.

Evoluzione delle tecnologie middleware

La prima generazione di middleware risale alla metà degli anni '80, quando i sistemi distribuiti iniziarono a sostituire i vecchi mainframe. A quel tempo, il termine Il termine "middleware" si riferisce al software che si trovava al di sopra del sistema operativo e del software di rete e al di sotto di applicazioni specifiche.
In un certo senso, il middleware stava, a quel tempo, colmando il divario tra il sistema operativo con il networking e l'applicazione, facilitando lo sviluppo di applicazioni distribuite.

Oggettistica tradizionale Il software includeva middleware Remote Procedure Call (RPC), Message Oriented Middleware (MOM), Transaction Oriented Middleware (TOM) e Distributed Object Middleware (DOM).

Potremmo definire questa visione tradizionale di ciò che è il middleware come un vista verticale. Il sistema operativo (compresi i protocolli di comunicazione di base) si trovava in basso, mentre le applicazioni distribuite erano in alto. Il middleware si trovava nel mezzo.

Applicazioni middleware attuali

La visione contemporanea del middleware è più di un vista orizzontale. In questo tipo di visione, il middleware si trova in mezzo a un mare di componenti distribuiti, come applicazioni e database.
Il middleware serve da collante e permette a questa moltitudine di componenti di interagire tra loro.

Prodotti middleware

I requisiti per cicli di sviluppo più rapidi, una riduzione degli sforzi e un maggiore riutilizzo dei componenti guidano la creazione e l'utilizzo di prodotti e strumenti middleware.
Il ruolo primario di questi strumenti middleware è quello di consentire e semplificare l'integrazione di componenti sviluppati da più fornitori di tecnologia.

Se implementato in modo appropriato, strumenti middleware possono aiutare a:

  • Sviluppatori di software Shield da dettagli della piattaforma noiosi e soggetti a errori.
  • Ammortare i costi del ciclo di vita del software facendo leva su investimenti e sviluppi precedenti.
  • Fornire un insieme coerente di astrazioni di livello superiore che sono molto più vicine ai requisiti dell'applicazione e quindi semplificano lo sviluppo.
  • Fornire un'ampia gamma di servizi orientati allo sviluppo, come la sicurezza, che sono necessari ma che richiedono un grande sforzo di sviluppo.

Ma se da un lato i vantaggi dei prodotti middleware sono evidenti, dall'altro ci sono anche alcune preoccupazioni.
La preoccupazione più frequente è la performance. Sì, è bello avere questa capacità di collegare le applicazioni senza soluzione di continuità, ma quanto ci "costerà" in termini di prestazioni?

Connect Bridge - uno strumento middleware per costruire middleware

Connect Bridge è uno strumento middleware costruito da Connecting Software che permette di creare il vostro middleware personalizzato in qualsiasi lingua con molte meno righe di codice.
Volete creare un middleware Java? È supportato. Volete creare un middleware Node.js? Anche questo è supportato. Non importa quale sia il vostro linguaggio preferito, Connect Bridge vi copre. Basta utilizzare qualsiasi linguaggio che si connetta ai database tramite ODBC, JDBC o servizi Web.

Vediamo come funziona. Di solito, quando si costruisce un middleware, lo sviluppatore deve utilizzare le API del software che sta connettendo. L'idea alla base di Connect Bridge è che lo sviluppatore smetta di scrivere codice per l'API e inizia a scrivere dichiarazioni SQL standard invece. Connect Bridge translates the Sintassi standard SQL ANSI nelle chiamate appropriate API.

infograficapi-sharepoint-connectbridge

OK, questo è un modo più conveniente per costruire il middleware, ma ha un costo in termini di prestazioni?
Thomas Berndorfer, CEO di Connecting Software, spiega: "L'idea di Connect Bridge è di renderlo molto semplice e veloce. È veloce per lo sviluppatore perché può diventare un eroe dell'integrazione in 3 ore. Dopo tutto, rimangono nella loro lingua e non devono imparare nulla di nuovo. Volevamo anche rendere il software risultante veloce. Le prestazioni e la sicurezza sono state le principali preoccupazioni fin dall'inizio".

Un altro vantaggio dell'utilizzo di questo tipo di strumento middleware è compatibilità. Un classico problema del middleware era rappresentato dalle modifiche alle API, solitamente causate da aggiornamenti del software sottostante. Avere Connect Bridge protegge gli sviluppatori da questi cambiamenti, in quanto è Connect Bridge che li gestisce. Questo è uno dei motivi principali per cui lo strumento è economicamente conveniente. Se volete saperne di più sui prezzi, compilate il breve modulo qui.

Da asporto

L'utilizzo di un middleware è un modo più moderno di affrontare i progetti di integrazione. Consente uno sviluppo più rapido della soluzione di integrazione finale e garantisce che la soluzione abbia meno errori e sia più facile da mantenere. In sintesi, l'utilizzo di un middleware significa un migliore ROI per il vostro progetto di integrazione.
Per vedere come funziona, pensate a quale software vorreste integrare e chiedete un demo gratuita.

Domande frequenti (FAQ)

  1. Quali sono alcuni esempi specifici di middleware in uso oggi?

Esempi comuni di middleware sono il middleware per database, il middleware per server applicativi, il middleware per il Web e i monitor per l'elaborazione delle transazioni. A ben guardare, oggi sembra che ci sia middleware ovunque.

Vediamo uno di questi esempi di middleware, il middleware per database. Il middleware orientato ai database è il middleware che facilita la comunicazione con un database, consentendo al software finale di estrarre informazioni da database locali o remoti. L'applicazione accede ai dati attraverso un'unica interfaccia comune, come ODBC o JDBC.

Un esempio lampante di middleware in uso oggi è Connect Bridge, che, come presentato sopra, è in realtà un middleware per costruire middleware.

  1. Come posso scegliere il middleware giusto per le mie esigenze?

La scelta del middleware giusto è fondamentale per garantire che le applicazioni e i sistemi possano comunicare in modo efficace, scalare e adattarsi alle esigenze future. Ecco alcuni criteri da considerare nella scelta del middleware:

  • Compatibilità e capacità di integrazione: Assicurarsi che il middleware possa integrarsi senza problemi con le applicazioni esistenti. Se il middleware richiede un po' di programmazione, verificate se voi o qualcuno del vostro team siete in grado di utilizzare il linguaggio di programmazione specifico.
  • Scalabilità: Il middleware deve essere in grado di scalare verso l'alto o verso il basso in base alle esigenze aziendali, senza modifiche significative.
  • Sicurezza: Dato il ruolo critico del middleware nell'infrastruttura IT, è essenziale disporre di solide funzioni di sicurezza per proteggere i dati durante la trasmissione.
  1. È possibile utilizzare il middleware senza codificare?

Sì, è possibile utilizzare il middleware senza impegnarsi nella codifica, grazie a soluzioni come l'opzione Linked Server dell'Connect Bridge. Questo approccio semplifica il processo di connessione di diverse applicazioni, come l'integrazione di altre applicazioni con Dynamics 365. Grazie all'uso di istruzioni SQL e T-SQL, gli utenti possono evitare la complessità delle chiamate API dirette e della programmazione. Per informazioni più dettagliate su come collegare altre applicazioni all'Dynamics 365 senza dover ricorrere alla codifica, consultare la guida completa fornita qui: Come collegare altre applicazioni all'Dynamics 365.

Pubblicato originariamente nel blog Connecting Software nel novembre 2019. 
Ultimo aggiornamento il 30 aprile 2024

Sei interessato? Vedere di più:


Sull'autore

Image

Da Ana Netotechnical consulente presso Connecting Software.

"Sono un ingegnere informatico dal 1997, con un amore più recente per la scrittura e il parlare in pubblico". Avete domande o commenti su questo articolo o su Connect Bridge? Mi piacerebbe avere il vostro feedback!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.