3 Vantaggi della sincronizzazione e integrazione dei dati nella sanità

All'interno della salute digitale

Scaricare PDF
Articolo originale

È ora di abbandonare l'approccio obsoleto alla raccolta, all'archiviazione e all'utilizzo dei dati, in favore di una gestione dei dati più intelligente.

Si suppone che la digitalizzazione ottimizzi i compiti quotidiani e faciliti la nostra vita. Ma è sempre così? Purtroppo no. Con diversi account, database e applicazioni, è facile essere sopraffatti e fare errori, rendendo la tecnologia controproducente.

Questo problema è particolarmente urgente nell'assistenza sanitaria, dove la posta in gioco è alta. Gli ospedali e le cliniche presentano ambienti estremamente complessi e dinamici. Si affidano a una pletora di tecnologie e configurazioni software per garantire il buon funzionamento. Attraverso migliaia di microprocessi, gli individui sono tenuti a collaborare in modo efficiente, rapido e, soprattutto, senza errori che potrebbero avere conseguenze fatali.

Investire in infrastrutturenon fa il truccopiù. Una maggiore efficienza può essere raggiunta solo se tutti i sistemi e gli strumenti software sono completamente in armonia: integrati e sincronizzati. In questo modo, le istituzioni mediche possono diventare pienamente competenti, mentre si preparano all'adozione delle tecnologie emergenti per entrare in una nuova era della sanità.

Raccolta di dati: Chiarezza

L'ambiguità crea confusione nell'assistenza sanitaria. Può sorgere da grandi acquisizioni istituzionali o quando si implementa un nuovo software. Su una scala più piccola, anche le fusioni di calendari, le informazioni duplicate e i database di contatti caotici creano ambiguità che ostacolano significativamente i flussi di lavoro.

Gli operatori sanitari si occupano di enormi quantità di dati. A parte i processi amministrativi interni, gestiscono la storia medica dei pazienti, le documentazioni assicurative, i dati finanziari, i farmaci e le cartelle cliniche elettroniche (EHR). Aggiornare e tenere traccia di vari conti e database senza un approccio unificato può diventare un incubo. Le cose peggiorano ulteriormente se un'istituzione funziona ancora con sistemi informatici precedenti. Bug, glitch e percorsi non validi generano molti problemi.

Un'adeguata integrazione e sincronizzazione può eliminare la frustrazione.Vedere tutti i dati in un unico posto e poterli controllare con pochi clic porta ordine e tempestività. L'ottimizzazione del software aggiunge anche un livello di sicurezzache è un aspetto fondamentale nella gestione dei dati sanitari. Violazioni, incidenti di hacking e ransomware, insieme a regolamenti come l'HIPAA, avere soluzioni software chiare per archiviare e proteggere le informazioni sensibili è fondamentale.

Analisi dei dati: Ottimizzazione

La chiarezza raggiunta dall'ottimizzazione del software offre l'opportunità di una raccolta e gestione dei dati più intelligente. Al giorno d'oggi, l'interruzione digitale ci garantisce l'accesso a una quantità di informazioni senza precedenti. Infatti, il volume di dati nell'assistenza sanitaria sta crescendo di48% annualmente. Navigare in questa complessità è una sfida. Non c'è dubbio che gli ospedali che saranno in grado di analizzarla e utilizzarla in modo efficiente avranno un grande vantaggio strategico.

Abbracciare i grandi dati nell'assistenza sanitaria ha un sacco di impatti positivi. I lavoratori amministrativi hanno più input per eseguire una pianificazione strategica informata. Per esempio, possono sincronizzare l'analisi dello stoccaggio con il loro calendario per essere avvisati quando devono essere forniti nuovi farmaci. I medici possono ottimizzare il loro l'utilizzo delle risorse e l'esecuzione dei processi chiave di erogazione delle cure. Possono programmare comodamente la disponibilità della sala operatoria o delle macchine o pianificare i turni senza interrompere le operazioni. I pazienti possono sperimentare questi miglioramenti in vari modi: un'ammissione e processi di dimissione più fluidi, un migliore impegno con gli operatori sanitari o anche opportunità di feedback.

Costruire sui dati: Il futuro

E il quadro generale? Una corretta sincronizzazione e integrazione dei dati è un investimento nel futuro. È sia la possibilità di evitare potenziali problemi che una promessa aperta ad altre tecnologie e a moderne soluzioni cloud.

Pertanto, serve come una preparazione diretta di tutti i processi interni per il quarta rivoluzione industriale. Gli operatori sanitari non possono chiudere un occhio su questa realtà. Dopo tutto, l'intelligenza artificiale, l'apprendimento automatico, l'Internet delle cose, la blockchain e altre tecnologie emergenti sono la futuro dell'industria. E il momento di essere audaci è ora: Gli "ospedali intelligenti" interconnessi probabilmente essere una realtà nel 2020.

Implementare tecnologie avanzate e far sì che le persone le usino correttamente è complicato. A parte l'inefficienza generale e l'ambiguità, c'è il potenziale per la cattiva gestione, lo spreco di risorse, la fuga e la perdita di informazioni o persino i conflitti interpersonali. L'ottimizzazione del software rappresenta spesso una nuova vita. Per una maggiore chiarezza e una migliore raccolta di dati, i fornitori di assistenza sanitaria non dovrebbero esitare a fare un passo nel futuro con soluzioni per integrare e sincronizzare i loro dati.

Imprenditore seriale con oltre 20 anni nel settore IT, Thomas Berndorfer ha una vasta esperienza nell'alleviare le organizzazioni sanitarie dal dolore dell'integrazione, della sincronizzazione e dei processi IT. È CEO di Connecting Software. Navigare nella trasformazione digitale con fiducia.