Abilitare la trasformazione digitale a una frazione del costo

Abilitare la trasformazione digitale a una frazione del costo

Pedro Noronha Prodotti e soluzioni Lascia un commento

Quando si chiede a qualcuno se vorrebbe andare in un resort all-inclusive a cinque stelle in una destinazione paradisiaca, si può già indovinare la sua risposta - sì, se me lo posso permettere.

Lo stesso vale se si chiede ai proprietari e ai manager delle fabbriche se vogliono portare la potenza di Industria 4.0 nella loro azienda. Tutti vogliono farlo - se possono permetterselo.

Perché OPC UA è importante per la trasformazione digitale

La trasformazione digitale è sulla tabella di marcia della maggior parte delle aziende manifatturiere. Tuttavia, questa strada non è senza ostacoli.

In primo luogo, le aziende manifatturiere hanno spesso un parco macchine molto eterogeneo. Questo rende difficile la raccolta dei dati, poiché ogni asset in officina parla una lingua diversa.

Accettare una modernizzazione radicale dell'intero sistema di automazione non è facile e le aziende manifatturiere non possono semplicemente correre il rischio di abbandonare un sistema in funzione. Invece di cambiare l'intero sistema, è necessario implementare modalità moderne di gestione e integrazione delle informazioni all'infrastruttura hardware in uso.

OPC UA è uno standard di scambio dati per la comunicazione industriale che offre un modo non intrusivo e conveniente per modernizzare i sistemi legacy e collegare gli asset di fabbrica. È una delle architetture aperte adottate dall'industria che è stata sviluppata per spostare le informazioni dal livello del dispositivo ai livelli superiori della piramide dell'automazione.

Con l'uso dei server OPC UA, sia integrati in un dispositivo che come software autonomo, il numero di marche e dispositivi che possono essere interconnessi include la maggior parte dell'hardware in campo, per quasi tutti i settori. Anche i PLC che comunicano su bus di campo seriali possono essere collegati a un server OPC UA, e i loro protocolli di controllo proprietari vengono poi tradotti nel formato aperto OPC UA.

Ci sono tre modi chiave in cui OPC UA aiuta i clienti a trasformare i loro processi aziendali e a soddisfare le esigenze di Industria 4.0:

  • Interoperabilità - La capacità di collegare diverse macchine, sistemi e intere fabbriche è un requisito per i produttori moderni.
  • Standardizzazione del modello di dati - Il modello d'informazione OPC UA standardizza i modelli di dati da varie fonti nel formato OPC UA. Questo permette di incorporare la telemetria di questi modelli di dati nei processi di business delle aziende di produzione.
  • Sicurezza - Rimuovendo le barriere proprietarie e semplificando l'accesso, OPC UA aiuta i clienti a gestire le autorizzazioni, ad autenticare gli utenti e a criptare i dati. Questo rende più facile la sicurezza dell'intero sistema utilizzando strati ridondanti di meccanismi di difesa.

Il potere del middleware

Questo ci porta al nostro secondo ostacolo. Le aziende manifatturiere spesso usano una vasta gamma di software aziendali per occuparsi delle loro operazioni quotidiane. La maggior parte di questo software non è collegato ai macchinari della fabbrica e viene aggiornato manualmente. Come leggere le informazioni da un parco macchine eterogeneo? Come si fa a collegare automaticamente l'officina ai livelli superiori della piramide dell'automazione? E come si mantiene la flessibilità di aggiungere e rimuovere il software quando è necessario?

L'integrazione risolve queste sfide permettendo alle applicazioni di scambiare automaticamente i dati, nel formato giusto, eliminando l'intervento manuale, aumentando la cadenza e migliorando così la tempestività delle informazioni.

Molte organizzazioni usano l'integrazione in modo tattico - cioè, quando appare un problema o un'opportunità, dove la connessione di un'applicazione ad un'altra può fornire un chiaro beneficio, viene fatta un'integrazione punto a punto. Questo risolve il problema immediato e fornisce valore all'organizzazione nel breve termine.

A lungo termine, queste integrazioni su misura possono diventare problematiche. Le persone che le hanno create cambiano lavoro. La documentazione è scarsa. Vengono create così tante connessioni che diventa difficile sapere dove inizia una e dove finisce l'altra. Coloro che hanno il compito di gestire la complessa rete di sistemi e applicazioni IT affrontano un compito indesiderato ad ogni aggiornamento.

Un livello di middleware stacca efficacemente le applicazioni e i sistemi l'uno dall'altro, mentre fornisce ancora la capacità essenziale di scambiare dati e servizi. Nuove applicazioni possono essere introdotte senza sconvolgere quelle vecchie. Aggiornamenti e upgrade fatti a un sistema non hanno impatto sugli altri. Le applicazioni obsolete possono essere rimosse con fiducia. Questi eventi sono eventi quotidiani. Un approccio strategico all'integrazione, alimentato dal middleware, elimina il fattore di rischio da queste attività. Accelera anche la capacità di agire, consentendo flessibilità e permettendo di trarre vantaggio dalle migliori applicazioni, sistemi e servizi esistenti.

È per queste e molte altre ragioni delineate in questo documento che middleware è così prezioso.

Integrare i dati di fabbrica nel software aziendale utilizzando una soluzione middleware

Il meglio dei due mondi

Quindi, come si fa a sfruttare la potenza di OPC UA e middleware?

Usando Fabbrica digitale CB, la chiave per la trasformazione digitale industriale.

È una soluzione end-to-end che combina una connettività affidabile in officina con un'integrazione dei dati flessibile e sicura in qualsiasi software. Un middleware Industrial IoT a prova di futuro che porta agilità in qualsiasi iniziativa Industry 4.0 - evitando un labirinto di connessioni punto a punto, semplificando le sfide di integrazione e consentendo di trarre vantaggio dalle nuove tecnologie senza sforzo.

CB Digital Factory e connettore OPC UA

Utilizzando lo standard OPC UA, praticamente tutti i dispositivi presenti in officina possono essere collegati. Fabbrica digitale CB, costruito su Connect Bridge, la nostra piattaforma di integrazione all'avanguardia, interpreta e traduce OPC UA in modo che possiate portare i dati nelle vostre applicazioni.

Il primo passo è quello di mettere i vostri dispositivi di campo su un server OPC UA. Questo server può essere incorporato nel dispositivo o da un fornitore indipendente.

Dopo questo, si usa l'applicazione web CB Digital Factory per impostare l'integrazione. Cosa Fabbrica digitale CB è tradurre semplici istruzioni SQL nelle necessarie chiamate complesse OPC UA. Ora puoi rimanere nel tuo linguaggio di programmazione e concentrarti solo sui dati che vuoi ottenere dal tuo negozio scrivendo query SQL nella tua applicazione per accedervi - CB Digital Factory fa tutto il lavoro pesante di back-end per te.

Che si tratti di integrare i dati in un CMMS, MES, CRM, ERP, software OEE, database o anche Excel, CB Digital Factory può fare tutto, eliminando la necessità di mantenere più soluzioni disparate per la connettività dell'officina.

Inoltre, è possibile integrare direttamente i dati della macchina nelle applicazioni software aziendali utilizzando i nostri connettori pre-costruiti per la maggior parte delle applicazioni software aziendali.

Come posso iniziare?

Non avete bisogno di costosi integratori di sistema e potete invece fare l'intero processo con il vostro team.

Per vedere come funziona, pensate a quale software e a quali macchine vorreste integrare e chiedete il vostro software personalizzato. demo gratuita.

Sei interessato all'Industria 4.0? Leggi di più:

Pedro Noronha - Autore

Pedro Noronha
IIoT Product Manager di Connecting Software

Autore:

Mi sono laureato con un master in ingegneria meccanica e ho lavorato nell'industria automobilistica come consulente e project manager, prima di concentrarmi su IT e Industria 4.0.

Avete domande o commenti su questo post o Fabbrica digitale CB? Mi piacerebbe avere il tuo feedback, per favore lascia un commento qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *