Anversa città

Come il servizio sociale belga protegge i dati personali in SharePoint

Anastasia Mazur Storie di successo Lascia un commento

"Non abbiamo avuto problemi con il replicatore di permessi da Dynamics 365 a SharePoint. Fa solo quello che deve fare".

- Ben Born, Direttore dei servizi di supporto a Wingerdbloei


Cliente: Wingerdbloei
La sede centrale: Anversa, Belgio
Attività: Centro di consulenza senza scopo di lucro
Applicazione del prodotto: CB Dynamics 365 to SharePoint Permissions Replicator

Nella città portuale di Anversa in Belgio, un centro di consulenza senza scopo di lucro Wingerdbloei lavora con i giovani e le famiglie. Wingerdbloei offre aiuto in situazioni genitoriali difficili e fornisce strutture residenziali per i giovani in difficoltà. Il centro di consulenza ha circa 160 dipendenti e sostiene 200 famiglie di Anversa.

Il problema della protezione dei dati personali

Secondo il direttore dei servizi di supporto di Wingerdbloei, il processo di lavoro con le famiglie è organizzato tramite Dynamics 365 e SharePoint: il CRM che contiene i file di dati delle famiglie, e SharePoint - i relativi documenti, una directory per famiglia.

"In un'integrazione standard tra Dynamics 365 e SharePoint, le directory in SharePoint sono aperte a tutti i nostri istruttori, non importa se lavorano con questa particolare famiglia o meno. Ovviamente, si tratta di una violazione della privacy e del GDPR", dice Ben Born.

Ricerca della soluzione

Come spiega il direttore dei servizi di supporto, Wingerdbloei ha iniziato immediatamente a cercare una soluzione alla mancanza di sincronizzazione per i permessi e i privilegi. Ma purtroppo il loro consulente, una società IT che si occupava dell'installazione del CRM, non ha potuto aiutare. "Così, abbiamo iniziato a cercare su Google. E la soluzione dell'Connecting Software è venuta fuori", ricorda.

CB Dynamics 365 to SharePoint Permissions Replicator è la only out-of-the-box compatibile con GDPR application that risolve questo problema sincronizzando automaticamente i privilegi di Dynamics CRM con i permessi SharePoint. Ed era esattamente quello che il centro di consulenza cercava.

Il risultato: Privilegi e permessi in sincronia

Poiché il reparto IT del centro di consulenza è piuttosto piccolo, scrivere un'applicazione con i propri sforzi era fuori discussione, e sapevano che avrebbero dovuto affidarsi a un servizio di terze parti. Pertanto, CB Replicator per Connecting Software è stata una scelta giusta. Soprattutto come soluzione SaaS in questo caso, che è più conveniente e conveniente per le organizzazioni più piccole.

"Il nostro team ha gestito l'installazione con facilità. Il mio collega non poteva credere che fosse tutto pronto dopo solo un paio di minuti", dice Ben Born.

Il rappresentante di Wingerdbloei che supervisiona l'infrastruttura IT è completamente soddisfatto del risultato della sincronizzazione dei permessi tra Dynamics 365 e SharePoint: "Non abbiamo avuto problemi con il replicatore di permessi da Dynamics 365 a SharePoint. Fa solo quello che deve fare".


Date un'occhiata alle opinioni dei nostri clienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *